il "nido" sarà anche "baja" ! | Rally Il Nido dell'Aquila 2019
il “nido” sarà anche “baja” !2020-02-18T17:18:03+01:00
31 Luglio 2016

il “nido” sarà anche “baja” !

Il Nido dell’Aquila 2016 sarà una festa decisamente tricolore. Una festa triplicata, quella che andrà in scena per il 17 e 18 settembre, a Nocera Umbra (Perugia) concertata da PRS Group, Comune di Nocera Umbra e Radio Subasio.

Infatti, alle due validità già comunicate, primo atto del Challenge Raceday Ronde Terra 2016-17 e quarto del frizzante Trofeo Rally Terra, va ad aggiungersi un altro blasone tricolore, quello del Campionato Italiano Cross Country, del quale sarà il terzo appuntamento. Ci saranno dunque da ammirare le evoluzioni dei fuoristrada e dei loro grandi protagonisti, che avranno una modalità di svolgimento di gara diversa dal rally tradizionale, un metodo improntato più sulla “navigazione”, senza provare prima il percorso, quindi ispirato anche all’avventura.

Per quanto riguarda il rally, invariato, il format, rispetto allo scorso anno, con una lieve modifica alla classica scalata del Monte Pennino proposta insieme alla “piesse” di Lanciano, proposta per la prima volta lo scorso anno. La prova che sale sul Monte Pennino sarà allungata nella parte iniziale, quindi proponendo per circa quattro chilometri, con una parte in discesa ed un’altra in falsopiano, mentre l’altra avrà il suo sviluppo invariato rispetto al 2015. Si avrà quindi una gara pressoché completa, che in due prove offrirà di tutto con un percorso altamente tecnico.

Le due prove saranno percorse per tre volte, quindi con un totale di sei impegni cronometrati.

Da due anni il Nido dell’Aquila apre con entusiasmo le sfide del Challenge Raceday Terra, quest’anno propone quindi nuovi ed incentivanti motivi in più per andarvi a correre, come la validità per il Trofeo Rally Terra. Lo slogan “Un nome, una garanzia”, anche quest’anno lo si può coniare di nuovo anzi, si può aggiungere “una doppia garanzia”, quella data appunto dalla doppia titolarità, che porterà a Nocera Umbra il meglio del rallismo su terra nazionale.